Buffon: Un paio di interventi difficili e molta attenzione nelle palle giocate con i piedi. Voto 6,5.

Lichtsteiner: Si adegua molto bene al ruolo di terzino puro. Molto bene in difesa (un paio di chiusure notevoli) e la solita spinta sulla fascia. Voto 6,5.

Bonucci: Si diceva non potesse giocare centrale con difesa a quattro. Ha dimostrato che anche con questo modulo è molto utilite. Molto meglio in fase difensiva che in ricostruzione con qualche passaggio errato di troppo.Voto 6.

Chiellini: Anche lui sembra più sicuro con questo modulo. Perfetto sia in fase difensiva che in fase possesso palla. Voto 6,5.

Padoin: Dopo Parma altra partita da terzino sinistro ed altra grande prestazione. Annulla Candreva.
41

Quante volte nella nostra vita da adolescenti abbiamo imparato che "il silenzio è d'oro"? Eppure, all'età di 69 anni, Cobolli Gigli sembra che abbia marinato parecchie lezioni della scuola della vita.
13

"Sono dieci stagioni che non mollo e non ho mai fallito"

"Abbiamo battuto più calci d’angolo di tutti in Serie A"

"Non vorrei tornare sull'anno scorso ma ci sono stati certi pareggi in cui abbiamo fatto 14 calci d'angolo.
45

La lista dei convocati di Conte ha creato un po' di discussioni tra appassionati e giornalisti. Ma tralasciando le polemiche, vorremmo congratularci con il difensore empolese Daniele Rugani: dopo la sfortunata convocazione di un mese fa (dove, a causa dell'infortunio di Romagnoli, fu costretto a scendere in campo con l'Under 21), domenica 16 novembre giocherà contro la Croazia nelle qualificazioni a Euro 2016.
7

Buffon: Un solo tiro degno di questo nome verso la porta sull'1-0, poi solo retropassaggi e rimesse in gioco. Voto 6 politico.Lichsteiner: Che fosse uno con la corsa nel sangue si sapeva. Oggi ha unito alla corsa quella precisione in attacco che ultimamente gli era mancata. Segna un gran gol dal limite. Voto 7. Bonucci: Molto attento e molto preciso sia in fase difensiva che in fase di possesso palla. Voto 6,5.
26

Lasciamo ad altri le considerazioni calcistiche e/o tecnico-tattiche relative alla partita di ieri e alle prestazioni dei singoli. Qui ci interessa solo valutare se, dal punto di vista dei numeri, il rigore fallito al 94' abbia o meno un'importanza significativa.

Classifica girone A: Atlético Madrid 9; Olympiakos e Juventus 6; Malmö 3.

Prossimi incontri: Atlético Madrid-Olympiakos, Malmö-Juventus; Olympiakos-Malmö, Juventus-Atlético Madrid.
28

Buffon: Subisce due gol su due calci da fermo. Due gol di testa imparabili. Una sola piccola sbavatura su un cross deviato stranamente in angolo. Angolo da cui è nato il gol. Voto 6

Lichsteiner: Col cambio modulo agisce da terzino puro. Molto bene in copertura. Tanta corsa e molte penetrazioni. Al solito non benissimo vicino la porta avversaria. Voto 6,5. Esce nel finale per Pereyra (SV).

Bonucci: Con difesa a 4 deve prestare più attenzione all'attaccante avversario ed accorciare in marcatura.
43

Buffon: Quando subisci due tiri pericolosi in tutta la partita e fai due interventi risolutivi vuol dire essere un campione. Ma non lo scopriamo certo adesso. Voto 7.

Ogbonna: Torna sulla destra con Bonucci al centro. Disputa solo un tempo e poi esce per infortunio (ormai in difesa abbiamo finito i cambi). Tutto sommato positiva la sua partita.  Voto 6. Gli subentra Lichtsteiner centrale adattato. Entra concentrato e ben si disimpegna, fino alla disattenzione nel finale quando si perde Tavano.
55

Sappiamo quanto nell’ultimo decennio (ed anche prima) le reti Mediaset abbiano contribuito a creare il famoso sentimento popolare che ha azionato e permesso la farsa del 2006. Ancora adesso continuano a farlo grazie a antijuventini di ferro come Liguori, Ziliani e ad ospiti come Giordano e Crosetti. Ieri “Controcampo” ed oggi “Tiki Taka”. E, proprio come ieri, oggi l’unico presente a difendere la Juve è quel vecchio leone bianconero di Giampiero Mughini, Ju29ro ad honorem da sempre.
16

Buffon: festeggia (si fa per dire) la 500esima in A con una sconfitta senza subire un tiro in porta. SV.

Bonucci: schierato a destra per sfruttare la sua maggiore capacità tecnica. Qaalche buon lancio ma troppe palle perse. Sfiore il gol su calcio d'angolo. Voto 6.

Ogbonna: al centro della difesa come nella precedente partita. Non gioca male fino al 94° quando una dormita collettiva della difesa regala il gol della sconfitta al Genoa.
82
Caricamento in corso...